Currently browsing category

Quasi lucciole

Ha vinto il sì, ma c’è di più

Ha vinto il sì. Onore a chi ha vinto, ma si sappia che ha vinto per inerzia. Un’inerzia derivante dall’oggettiva inadeguatezza dell’attuale compagine parlamentare, dalle indicazioni univoche dei capipartito, dalla banalizzazione anticasta del quesito referendario, dai sondaggi impietosi. Niente di nuovo sotto il sole. Non è certo un matrimonio quello …

La nuova attesa

L’atteggiamento che caratterizza l’uomo che ha una fede è attendere, nell’accezione transitiva di aspettare e in quella intransitiva di dedicarsi a…   Bologna, 11-09-’20

11 settembre

11 settembre. Pochi ne parlano. Quel giorno del 2001 ha segnato la fine della spensieratezza della Civiltà occidentale. Come se la consapevolezza di un vecchio avesse preso possesso della mente di un figlio eternamente Peter Pan. Così ora, nel susseguirsi impietoso degli eventi, conosciamo ‘Il tempo sospeso’, per dirla col …

I nostri ragazzi

I nostri ragazzi che sono andati subito a lavorare, che hanno preso un diploma o una laurea. E ora sono in un call center o fanno i rider e intanto continuano a studiare. Quelli che hanno preso una borsa e fanno un master magari all’estero. Quelli che la famiglia ce …

Lettera a un filosofo e politico

Tu fulgida intelligenza che mi scrivesti sai da tempo io non ho più speranza Mi chiedevi sottotraccia – almeno io così l’avvertii – un dono di cuore e anche di grazia umile e certo Si parlava di amicizia civile e non feci altro – che mandarti la foto degli angeli …