Nebbia sorda così latente

Nel buio fessurato dell’alba la speranza del giorno prima – il sorriso – del calare giovane del sole Risorge soffuso come un riso, dal cappello di canapa della lampada, e di fuori inesorabile si fa nebbia Sorda così latente a gennaio la luce del mattino come ogni inizio confuso Sconvolge …

Andare avanti

Andare avanti… più volte a più svolte sempre è ora il mio mantra – pensare non ripensare Non sarebbe coscienza – triste indecenza dei sensi di colpa al tribunale da noi inventato – e da Dio disertato… Amante che non si stanca cerca ti parla brama ti incontra – tocca …

Gli amici del sole

Ridendo alle spalle delle nubi e dei monti il sole d’inverno avvera con la sua sorpresa all’alba e alla sera un mio sogno che non gli confesso che non gli rivelo per non spaventarlo per non mandarlo via come ormai ho fatto con tutti… Che lui resti mio unico calore …

Nomade

Alle oasi dei tuoi occhi arriverò tra dune e canneti Avrò vagato a lungo sull’immortale uniforme ovale del tuo volto levigato Lieve tenerezza come da impossibile brezza del deserto Al centro delle gote di porcellana un bacio mai dato Che risveglierà tra ciglia e labbra canti di nomadi da te …

Acquapartita

Si distendono a momenti anche sui verdi declivi di un caldo gennaio i torrenti Pensieri di te non ricordi ma accordi del mondo e del cielo profondo Inverecondo coraggio di cominciare anni nuovi, come quando riprendemmo le nostre esistenze, daccapo Acquapartita, 7-01-’23