Currently browsing category

Poesie

Popolo

Ed è un lento macerarsi a far da sentinella non comandare in battaglia ma rispondere alla domanda che tiene il cuore sveglio come stilla di lacrime sul viso chi sei tu che mi dai respiro?

Foglie

Per un attimo mi ripiegavo cupo sui fogli.E lo sapevo.Che non potevo riassumerle tutte, signorotto triste, le ramificazioni dei pensieri, degli spunti.Aperture.Così una sorpresa come quella di Alesa nel vedere scuotere il mio desk.Non di terremoto.Di brezza delle foglie. Attraverso il vetro e la tagliente luce mattutina.

Per il Cev

C’è anche chi dice che siete tutti la stessa razza.Coraggio dell’ignoranzanegazione dell’evidenza.E’ logico è facile cercare spiegazionidel perché il tuo tratto gentileha voluto far questa finee si è interrotto.Del perché di fronte al destinoha prevalso la solitudine.Anch’io ti avrei dato la mia preferenzaa tutte le elezionitu eri il boss dei …

Turbamenti

C’è un attimo nel mio sguardotra l’apparire di una bellezza procace e provocantee il marcire furtivo della sua immagine fugace in me,in cui mi invade prepotente e felicela bellezza infinita e verace dell’essere.E mi sconcerta.